lunedì 12 novembre 2012

Un coboldo molto goloso / Az irígy (és torkos) manó


Sono stata invitata ad esporre ad una mostra molto speciale a Tallin, in Estonia: 25 illustratori ungheresi e 25 estoni, che illustrano fiabe di autori contemporanei dell'altro paese. Quindi ungheresi illustrano fiabe estoni e viceversa. Io ho scelto un racconto di Aidi Vallik dal titolo: "Il coboldo invidioso e la fata di Natale". La storia racconta di un piccolo coboldo tanto goloso e invidioso dei regali dei bambini che invece di mettere le caramelle e dolcetti negli stivali dei bambini, se le mangia lui, finchè una notte incontra la bella fatina di Natale...
Come modello ho usato mio figlio Mattia (che si è prestato molto malvolentieri) ma che è proprio così goloso, come il coboldo della storia (soprattutto di biscotti e cioccolata').
La mostra sarà nella prossima primavera a Tallin, e in autunno a Budapest, ma il libro con le storie e i disegni è già in composizione (in Estonia si fanno le cose per tempo!).
(Tecnica: acrilico + cucito su carta + Photoshop) 

Aidi Vallik: AZ IRIGY MANÓ ÉS A KARÁCSONYI ANGYALKA c. meséjéhez készült ez a kép, egy észt magyar kulturális project keretében. 25 magyar illusztrátor illusztrált észt írók meséit, 25 észt illusztrátor pedig magyar írók történeteit. Tallinban lesz kiállítás a képekből jövő tavasszal.

 (akril + varrás + Photoshop)

Nessun commento:

Posta un commento